Catalogo Mostra

www.hirmerverlag.de

Nolde, Klee & der Blaue Reiter

1 ottobre - 12 dicembre 2015

24 marzo - 25 giugno 2016

 

Lo scopo delle esposizioni che la “Fondazione Gabriele e Anna” proporrà via via negli anni è quella di sensibilizzare e sorprendere i visitatori su vari periodi artistici di grande interesse e riconosciuti a livello internazionale.

La prima mostra aprirà al pubblico giovedì 1° ottobre 2015, con un evento dedicato all’Espressionismo tedesco che consentirà al visitatore di avere un’idea dei dipinti e delle opere dei grandi pittori di quel particolare periodo artistico e culturale del ventesimo secolo.

La rassegna si concentra sugli esponenti del movimento “Der Blaue Reiter” ed i loro amici.

Ci sono opere d’arte degli esponenti russi, per esempio Wassily Kandinsky, Alexej von Jawlensky e Marianne von Werefkin che hanno dipinto assieme agli artisti tedeschi August Macke, Franz Marc, Gabriele Münter e Heinrich Campendonk nella campagna bavarese meridionale.

Oltre agli “espressionisti della Germania meridionale”, la Fondazione presenterà diverse opere di due principali maestri del Bauhaus, Paul Klee e Lyonel Feininger . Entrambi hanno avuto stretti rapporti con gli artisti del “Blaue Reiter”, infatti si possono facilmente trovare paragoni nel loro stile particolare pur diverso, più costruttivo e composto.

Fanno parte di questa straordinaria esposizione anche le opere degli “Espressionisti della Germania settentrionale”, come Ernst-Ludwig Kirchner e Herman Max Pechstein. Possiamo ancora ammirare diverse opere di uno dei più noti e famosi pittori espressionisti tedeschi: Emil Nolde, ognuna di esse possiede una propria splendida bellezza.

Un impegnativo libro, in italiano, tedesco ed inglese, sarà pubblicato dall’Editore d’Arte “Hirmer” in collaborazione con “Beck & Eggeling International Fine Art”. Alcuni storici d’arte altamente qualificati e selezionati, come Christian Ring che ha curato “Ada und Emil Nolde-Stiftung”, come Mario-Andreas con Lüttichau che ha curato “Folkwang-Museum Essen” oppure Aya Soika, che ha di recente pubblicato il catalogo ragionato di Hermann Max Pechstein, e ancora Osamu Okuda con testi su Paul Klee, e poi Ulrich Luckardt per Lyonel Feininger e molti altri redigeranno testi stimolanti e singolari su alcuni dipinti selezionati della collezione.  Testi informativi che illustrano lo scopo di questo importante movimento artistico che sarà oggetto di questa prima mostra, affinché i visitatori possano non solo apprezzare il valore estetico ma anche il valore intellettuale.

Il programma per le future esposizioni prevede annualmente varie mostre. La prossima sarà con ogni probabilità dedicata al grande pittore Zoran Music, che è rappresentato nella collezione con numerosi ed importanti disegni, acquerelli e oli.

Inoltre, si sta valutando per i prossimi anni la possibilità di organizzare esposizioni di artisti anche contemporanei di grande interesse.

L’obiettivo di Gabriele e Anna Braglia, che sono appassionati d’arte e collezionisti a vita, è quello di condividere con il pubblico il loro grande amore ed entusiasmo e di dare alle persone la possibilità di conoscere meglio le idee ed energie artistiche, e capire che l’arte da l’opportunità di comprendere un po’ meglio il mondo.

 

Condizioni di Utilizzo

Privacy Policy